Vitamine e minerali: toccasana per la nostra...

Le nostre offerte mensili
Vitamine e minerali: toccasana per la nostra salute 04 Febbraio 2020

Si sa, la qualità della nostra alimentazione è fondamentale per garantirci un benessere quotidiano duraturo.

Carboidrati e proteine sono importantissime per dare la giusta spinta al corpo ed affrontare al meglio tutte le attività giornaliere. Ma non è tutto: per partire alla grande sin dal mattino non bisogna dimenticare il ruolo delle vitamine e dei minerali.

Lo stress, la sudorazione, gli sbalzi termici (sia d’inverno che d’estate) espongono le persone ad un alto rischio di disidratazione. Che fare per ridurlo al minimo? Affrontando la giornata con il giusto apporto di vitamine e minerali.

Come? Facendo il pieno di frutta fresca, dal mattino alla sera. Inserite nella vostra alimentazione le mele, ricche di flavonoidi, le banane, fonte di potassio, i mirtilli, un concentrato di antiossidanti per contrastare i radicali liberi durante l’esercizio fisico, e le prugne, fonte naturale di Vitamine C e K. Oppure fatevi consigliare dal vostro farmacista il migliore integratore multi-vitaminico e multi-minerale, pensato per chi non riesce a dare la giusta energia al fisico attraverso l’alimentazione.

Chiedete in farmacia prodotti completi, dall’alto valore nutritivo e dalla composizione equilibrata. Non dimenticatevi, ad esempio, di verificare la presenza della Vitamina B, indispensabile per la produzione di energia, e della Vitamina K che aiuta la coagulazione del sangue.

Inoltre, sinceratevi che gli integratori siano ricchi di Acido Folico e Ferro, in grado di stimolare ancor di più la produzione di globuli rossi ed emoglobina, elementi necessari per garantire all’organismo una maggiore capacità di trasporto d'ossigeno.

Siete pronti per una giornata ricca di energia?

Ultime news
  • Ipoacusia, cos´è e come si cura

    06 Febbraio 2020

    Anche se si pensa che sia legata all'età, la perdita dell'udito può colpire chiunque. Le cause che determinano questo disturbo, infatti, possono essere molteplici e di varia natura.

    La diminuzione della percezione uditiva dei suoni, conosciuta come ipoacusia, generalmente si manifesta con:

    • abbassamento dell'udito;
    • percezione sonora ovattata;
    • sordità improvvisa;
    • allucinazioni uditive.

    Se sottovalutata può portare alla sordità: per questo, diagnosi e cure tempestive sono fondamentali.

    Quali sono le cause?

    L'ipoacusia può nascere per diverse motivazioni. La più comune è senza dubbio l'avanzamento dell'età. Superati i 65 anni, infatti, una persona su tre soffre di questo disturbo. Ma non solo.

    La perdita dell'udito può presentarsi anche in seguito a:

    • danni alla parte interna dell'orecchio o del nervo uditivo;
    • impedimenti fisici che ostacolano la percezione delle onde sonore (accumulo di cerume o fluidi);
    • patologie concomitanti, tra cui pressione alta e diabete;
    • traumi,
    • malattie infettive, come otiti;
    • esposizione prolungata a suoni e rumori forti;
    • cause ereditarie.

    Come si cura?

    Una volta diagnosticata, a seconda della natura della sintomatologia, è possibile intervenire in vari modi.

    In genere, acquistare un apparecchio acustico rappresenta la soluzione migliore per risolvere questo disturbo. Se però l'ipoacusia si è manifestata in seguito ad un'infezione, è possibile trattarla con degli antibiotici. Quando la causa è la perforazione della membrana timpanica, inoltre, può essere curata con un intervento chirurgico mentre, se dovuta all'otturazione dei condotti uditivi, basterà riaprirli o pulirli recandosi in un ambulatorio.

    L'importante è non dimenticarsi mai di fare affidamento al proprio farmacista di fiducia e al personale specializzato che sapranno indicarvi la cura migliore a seconda della natura della patologia.

  • Vitamine e minerali: toccasana per la nostra salute

    04 Febbraio 2020

    Si sa, la qualità della nostra alimentazione è fondamentale per garantirci un benessere quotidiano duraturo.

    Carboidrati e proteine sono importantissime per dare la giusta spinta al corpo ed affrontare al meglio tutte le attività giornaliere. Ma non è tutto: per partire alla grande sin dal mattino non bisogna dimenticare il ruolo delle vitamine e dei minerali.

    Lo stress, la sudorazione, gli sbalzi termici (sia d’inverno che d’estate) espongono le persone ad un alto rischio di disidratazione. Che fare per ridurlo al minimo? Affrontando la giornata con il giusto apporto di vitamine e minerali.

    Come? Facendo il pieno di frutta fresca, dal mattino alla sera. Inserite nella vostra alimentazione le mele, ricche di flavonoidi, le banane, fonte di potassio, i mirtilli, un concentrato di antiossidanti per contrastare i radicali liberi durante l’esercizio fisico, e le prugne, fonte naturale di Vitamine C e K. Oppure fatevi consigliare dal vostro farmacista il migliore integratore multi-vitaminico e multi-minerale, pensato per chi non riesce a dare la giusta energia al fisico attraverso l’alimentazione.

    Chiedete in farmacia prodotti completi, dall’alto valore nutritivo e dalla composizione equilibrata. Non dimenticatevi, ad esempio, di verificare la presenza della Vitamina B, indispensabile per la produzione di energia, e della Vitamina K che aiuta la coagulazione del sangue.

    Inoltre, sinceratevi che gli integratori siano ricchi di Acido Folico e Ferro, in grado di stimolare ancor di più la produzione di globuli rossi ed emoglobina, elementi necessari per garantire all’organismo una maggiore capacità di trasporto d'ossigeno.

    Siete pronti per una giornata ricca di energia?

  • Alzheimer, ecco la ricetta per la prevenzione

    01 Febbraio 2020

    Tutti quanti nella vita abbiamo sentito parlare di Alzheimer. Solo in Italia, anche per la longevità della popolazione, si contano circa 1.000.000 di persone soggette a demenza, di cui 600.000 proprio con questa patologia.

    Non tutti però sanno che la malattia inizia molti anni prima rispetto al manifestarsi dei sintomi.

    Per questo effettuare una diagnosi precoce è fondamentale e lo sarà ancora di più in futuro. Ad oggi, infatti, è in fase di sperimentazione una strategia terapeutica che potrebbe modificarne il decorso tramite la rimozione della proteina beta-amiloide, che ne è la principale responsabile.

    Mente sana in corpo sano

    La cura più importante però è la prevenzione. Seguire un regime alimentare e uno stile di vita sano rallentano l'invecchiamento del cervello e riducono il rischio di demenza.

    Un aiuto concreto ci arriva dalla dieta mediterranea, potente alleata di cuore e cervello.

    Ecco, quindi, alcuni consigli da tenere sempre presenti:

    • A tavola non deve mai mancare l'olio extra vergine di oliva, ricco di acidi grassi monoinsaturi e di polifenoli;
    • Evitate sia i grassi saturi, soprattutto di origine animale – presenti nei dolci industriali e nei fritti – che gli zuccheri semplici;
    • Mangiate legumi, frutta e verdura, in particolare quelle più colorate e ricche di Omega 3. Ottimi anche la frutta secca, i semi e le noci, ricchi di vitamina E;
    • Assumete la vitamina B12, presente nei prodotti di origine animale come uova, merluzzo, salmone, formaggio, ecc.;
    • Non fumate e fate esercizi fisici aerobici, per esempio una bella camminata tre volte la settimana.
    Nel caso di utilizzo di integratori vitaminici si raccomanda di scegliere quelli che non contengono ferro e rame. In questo potrà venirvi in aiuto il vostro farmacista che saprà darvi ottimi consigli indicandovi i prodotti migliori.
Rubriche
  • I CEREALI INTEGRALI PER GLI SPORTIVI

    12 Febbraio 2020

    Chi fa sport perde con estrema facilità energia e sali minerali, ma attenzione, perché se questa carenza diventa eccessiva, possono nascere diversi problemi a sfavore dell'organismo. La scelta di praticare sport o allenarsi semplicemente, per mantenere il proprio corpo in forma, deve essere fatta di un equilibrio dove la mente e il corpo vanno d'accordo, pensano la stessa e soprattutto, lavorano in modo corretto. Più volte abbiamo sottolineato, quanto sia importante l'alimentazione per gli sportivi e in questo nuovo articolo parliamo, dell'importanza dei cereali integrali. Prima di tutto diciamo, che i cereali integrali sono molto importanti, per il benessere fisico dell'organismo e dovrebbero far parte di una sana e corretta alimentazione di ogni essere umano.

    I cereali integrali per chi pratica sport.

    I cereali integrali, a differenza di quelli raffinati non subiscono nessun tipo di lavorazione, infatti proprio per questo motivo contengono molte proprietà benefiche. Questi cereali sono completi della crusca, del germe interno e dall'endosperma, indispensabili per il perfetto assorbimento dei valori nutrizionali. Questi alimenti, oltre l'elevato contenuto di fibre sono ricchi di vitamine esali minerali e apportano la giusta quantità di energia all'organismo, facilitando la sopportazione agli sforzi fisici, evitano il gonfiore addominale e rafforzano le difese immunitarie.

    I cereali integrali, più consigliati per chi fa sport.

    Il riso integrale

    Il farro

    L'orzo integrale

    Il segale

    L'avena

    Il mais

    Il miglio

    Tutti questi cereali integrali elencati, forniscono allo sportivo la giusta quantità di energia, che migliorala sopportazione e la resistenza agli sforzi fisici, ma non solo, perché garantiscono all'organismo, un totale benessere fisico. Potete consumare, questi alimenti una volta al giorno, alternando il consumo con quelli che più rispecchiano il vostro gusto alimentare.

    La salute e il benessere è fondamentale per chi pratica sport , perché queste piccole, ma preziose attenzioni permettono di allenarsi nel modo corretto, senza troppi problemi.

    Buon allenamento.

  • MASCHERA PER IL VISO ALLA ZUCCA

    05 Febbraio 2020

    Nel precedente articolo abbiamo preparato la maschera alla zucca nutriente per i capelli, mentre in questa nuova guida, ci occuperemo di preparare una maschera nutriente per tutti i tipi di pelle. Infatti, dovete sapere che la zucca grazie al suo elevato contenuto di vitamine e potenti antiossidanti è in grado di prendersi cura, anche pelle del viso in modo naturale, svolgendo un'azione completa.

    A questo punto senza perderci troppo in chiacchiere andiamo preparare la nostra maschera per il viso alla zucca.

    Vi occorre, mezza fetta di zucca (circa 5 cucchiai abbondanti), 1 cucchiaio di yogurt bianco naturale, 1 cucchiaio di olio extra vergine e il succo spremuto di mezzo limone.

    La preparazione è semplice e richiede pochissimi minuti. Per cominciare, dovete prendere mezza fetta di una zucca eliminando la buccia e i semi. Mettetela in un frullatore e frullatela, fino a rendendola cremosa e soffice. Dopo aver portato a termine questo passaggio ,versate il composto ottenuto in una ciotolo, aggiungendo 1 cucchiaio di yogurt bianco naturale, 1 cucchiaio di olio extravergine e spremete il mezzo succo di un limone. Con un mestolo in legno procedete, mescolando e fate amalgamare con cura gli ingredienti tra di loro.

    Applicate la maschera alla zucca sul viso asciutto e pulito, senza esagerare con le quantità. Stendete il trattamento in modo uniforme evitando, solo le labbra e la zona sotto gli occhi. Lasciate agire per circa 30 minuti e in seguito, sciacquate abbondantemente con acqua tiepida rimuovendo il tutto in modo delicato.

    Ripete questa maschera almeno una volta a settimana in quando nutre e si prende cura della pelle in profondità, garantendo un colorito luminoso e rimuovendo tutto l'accumulo di cellule morte dall'epidermide.

    Ora conoscete la zucca per prendervi cura della bellezza del vostro viso, nel prossimo articolo andremo a realizzare uno scrub per il corpo sempre con lo stesso ingrediente.

    Sfruttate i doni preziosi, perché gli alleati naturali sono messi a disposizione da madre natura. Non ve ne pentirete, anzi li amerete. Saranno sempre e solo un vantaggio ricco di benefici.

  • TISANA PER COMBATTERE I CRAMPI MUSCOLARI

    29 Gennaio 2020

    Lo sportivo è un'atleta sempre impegnato tra allenamenti, sforzi fisici, gare agonistiche, oppure può essere una semplice persona, che vuole mantenersi in buona forma fisica. In entrambi i casi, a volte commettere errori è facile, anzi diciamo quasi banale e scontato, perché invece di pensare prima alla salute, il primo e solo pensiero, che invade la menta è raggiungere il risultato, in meno tempo possibile.

    Il problema è che da questo desiderio intenso, di voler raggiungere ottimi risultati, possono comparire i crampi muscolari, e non arrivano da soli, perché sono accompagnati da dolore più o meno intenso. La loro comparsa è dovuta a carenze alimentari , come il potassio e il magnesio o possono derivare da sforzi fisici eccessivi che causano questa dolorosa contrazione. Se ormai, questo disturbo vi ha colpiti non vi resta, che risolvere la situazione e intervenire immediatamente. Niente paura, perché in questa nuovo articolo, vi diciamo come preparare una tisana alla passiflora, per alleviare questo spiacevole disturbo.

    Tisana alla passiflora contro i crampi muscolari

    Gli ingredienti che vi occorrono sono:

    1 cucchiaio di passiflora essiccata

    300 ml di acqua

    La preparazione è quella di una classica tisana, Quindi mettete in un tegame i 300 ml di acqua e portate ad ebollizione a fuoco medio, aggiungete il cucchiaio di passiflora essiccata e lasciate riposare per 5 minuti. In seguito, filtrate, versate in una tazza e bevete l'infuso quando è ancora caldo. Il consumo è indicato, al momento che compaiono i crampi muscolari e sospendere questo trattamento, quando notate miglioramenti, una tisana 1 o 2 volte al giorno. I benefici, della tisana alla passiflora sono che rilassa e distende la tensione, alleviando notevolmente il dolore provocato dai crampi muscolari. In più, vi aiuterà a riposare meglio.

    Con la passiflora risolverete il problema, ma ricordatevi sempre che lo sport o una qualsiasi attività fisica, va praticata con intelligenza.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.